Deodoranti Sauber Pharma

AREA SCIENTIFICA

SUDORAZIONE | CATTIVO ODORE | DEODORANTI | CONSIGLI UTILI

La sudorazione

Sudorazione

Un adulto, semplicemente svolgendo le normali attività quotidiane, produce circa un litro di sudore al giorno. Ma se compie sforzi o pratica attività fisica, suda molto di più. La sudorazione è un meccanismo del tutto naturale, che serve all’organismo per regolare la temperatura interna. Eppure, causa imbarazzo: le goccioline di sudore sul viso e sui palmi delle mani o le chiazze bagnate sotto le ascelle e sulla schiena sono “biglietti da visita” poco graditi.

Che cos’è il sudore

Il sudore è un liquido secreto dalle ghiandole sudoripare, ghiandole sparse un po’ ovunque nel corpo umano. Solo nelle ascelle, una delle superfici meno estese del corpo, ce ne sono fra le 25 e le 50 mila. La sudorazione è un fenomeno del tutto naturale che serve per la regolazione della temperatura corporea. Infatti, il sudore, evaporando, raffredda la superficie del corpo. Ecco perché quando l’organismo è surriscaldato, per esempio a causa dell’elevata temperatura ambientale o dell’intensa attività fisica, reagisce con la produzione di sudore. Sudorazione Quando fa freddo, invece, la produzione di sudore diminuisce: così il calore interno non si disperde. Oltre a partecipare alla conservazione e alla dissipazione di calore, il sudore riveste un’altra importante funzione: quella di costituire, insieme al sebo prodotto dalle ghiandole sebacee, un film protettivo, che rende la pelle idratata e protetta dai germi presenti nell’ambiente. Al contrario di quanto si crede comunemente, il sudore di per sé non puzza: è un liquido inodore e incolore. Sono i batteri che si nutrono del sudore e che si concentrano nelle zone in cui esso viene prodotto in grandi quantità a emanare cattivo odore.